Riforme: Barbera, inutile un Senato eletto

Vogliono far cadere Renzi, emendamenti strumentali (ANSA) – ROMA, 09 AGO – “Mi si invita a discutere nel merito, perche’ sono professore, ma qui il merito non c’entra piu’ nulla”, gli emendamenti sono solo un atto “non politico, ma strumentale”. Lo afferma al Quotidiano nazionale il costituzionalista Augusto Barbera. “Faccio due esempi – spiega Barbera -. Forza Italia ha votato questo stesso testo lo scorso anno al Senato, poi ha cambiato idea. Alcuni della minoranza Pd, anche ex presidenti di Regione che per anni hanno sostenuto la tesi del Senato delle regioni, all’improvviso scoprono le virtu’ del Senato elettivo”. L’obiettivo, aggiunge il costituzionalista, “per alcuni, come Forza Italia, e non solo, e’ riaprire il capitolo della legge elettorale, prevedendo un premio alle coalizioni e non alla lista piu’ votata” e per gli altri, “mettere in difficolta’ Renzi e magari (non voglio fare processi alle intenzioni) arrivare ad un Renzi bis allargato alla minoranza”.(ANSA). Y43 09-AGO-15 11:03 NNNN

1 Commento

Archiviato in diario

Una risposta a “Riforme: Barbera, inutile un Senato eletto

  1. L’ha ribloggato su POLITICHE SOCIALI e SERVIZIe ha commentato:
    Augusto Barbera: Alcuni della minoranza Pd, anche ex presidenti di Regione che per anni hanno sostenuto la tesi del Senato delle regioni, all’improvviso scoprono le virtu’ del Senato elettivo”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...