5 brevi postille sul voto spagnolo

1- il Pp con un terzo dei seggi alla Camera e la maggioranza assoluta al Senato ha diritto di veto su qualsiasi riforma costituzionale
2- al Pp tutti riconoscono che debba avere il primo incarico per formare il Governo, ma non si vede per niente dove possa trovare i voti per farcela, tranne che nel caso di grande coalizione;
3- il Psoe è arrivato poi secondo anche in voti e non solo in seggi, ma non è in condizione di scegliere senza danni notevoli né la grande coalizione col Pp (che lo esporrebbe all’attacco di Podemos) né l’alleanza a sinistra (con nmeri stretti e con l’astensione determinante d ipartti secessionisti)
4- giustamente l’huffington post spagnolo fa stamani 7 ipotesi di coalizione per concludere che nessuna sta in piedi e che si rivoterà a maggio, con tutti che daranno la colpa agli altri.http://www.huffingtonpost.es/2015/12/20/pactos-elecciones-20d_n_8849700.html?utm_hp_ref=spain
5- teniamoci stretto l’Italicum che porterebbe a un bel ballottaggio pp-psoe

Lascia un commento

Archiviato in diario

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...