Convegno 28 gennaio

Dipartimento di Scienze politiche “Sapienza” Università di Roma

Master in Istituzioni parlamentari “Mario Galizia” per consulenti d’Assemblea

CONVEGNO FINALE
PRIN 2010-2011

Parlamenti nazionali e Unione europea
nella governance multilivello

In memoria di
Antonio Zorzi Giustiniani
(1949-2015)

Aula degli Organi collegiali
Università di Roma “La Sapienza”
Roma, Giovedì 28 gennaio 2016
ore 9.00

Programma:

Ore 9,00 Saluti
M. R. Prof. Eugenio Gaudio

Fulco Lanchester, coordinatore nazionale del PRIN 2010-2011 “Parlamenti nazionali e Unione europea nella governance multilivello”

Ore 9.30
Francisco Balaguer Callejón, Relazione introduttiva

Ore 10,00
I sessione
Il ruolo dei Parlamenti nazionali in materia di libertà, sicurezza e giustizia e in materia di adesione e recesso
(Unità di ricerca Milano Statale)

Presiede Enzo Cannizzaro

Paola BilanciaRelazione introduttiva

Filippo ScutoParlamenti nazionali e controllo di sussidiarietà nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia: l’esperienza del Regno Unito

Gloria MarchettiParlamenti nazionali e controllo di sussidiarietà nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia: le esperienze della Svezia e dei Paesi Bassi

Francesca SgróParlamenti nazionali e controllo di sussidiarietà nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia: le esperienze della Germania e dell’Austria

Federico Gustavo PizzettiSpinte secessioniste e accesso-recesso dall’Unione europea: il ruolo dei Parlamenti nazionali

Ore 11,30– Coffee break

Ore 12,00
II sessione
Il ruolo di coordinamento dei Parlamenti nazionali tra livello europeo e substatale
(Unità di ricerca Napoli “Parthenope”)

Presiede Antonio D’Atena

Anna PapaIl ruolo delle Regioni nella multilevel governance europea

Loredana CarpentieriL’appartenenza all’Unione europea e la tutela della sovranità statale e substatale nella declinazione del sistema fiscale italiano

Elisabetta de FranciscisL’influenza del Trattato di Lisbona sul sistema federale tedesco

Paolo FusaroRegolamenti parlamentari e partecipazione delle regioni al controllo di sussidiarietà

Daniela MessinaIl Comitato delle Regioni

Ore 13,30 – Light Lunch

Ore 14,30
III sessione
La cooperazione interparlamentare nell’Unione europea
(Unità di ricerca Roma “Sapienza”)

Presiede Francisco Balaguer Callejón

Laura FrosinaForme e limiti della cooperazione interparlamentare

Astrid ZeiIl ruolo e l’evoluzione della COSAC dopo il Trattato di Lisbona

Giulia Aravantinou LeonidiLa cooperazione interparlamentare a livello informale

Paola Piciacchia, Il dialogo politico e la sua crescente espansione

Giulia CaravaleIl rafforzamento della cooperazione interparlamentare nelle proposte di alcuni Parlamenti nazionali

Ore 15,45
IV sessione
I Parlamenti nazionali nella governance economica europea
(Unità di ricerca Pisa)

Presiede Vincenzo Lippolis

Rino CasellaLe procedure di bilancio in Francia alla luce della nuova governance economica europea                                                                                                                      

Francesca Nugnes, Il bilancio dell’Unione Europea

Amanuel Sikera, Le competenze dell’Unione in ambito fiscale

Vanessa Manzetti, La disciplina del pareggio di bilancio in Spagna

Peter Geti, Tecnocrazia e democrazia: i vincoli di stabilità alla prova dei fatti

Ore 17,00
V sessione
I Parlamenti nazionali e le autorità indipendenti
(Unità di ricerca Siena)

Presiede Michela Manetti

Roberto Borrello, Autorità di regolazione e motori di ricerca

Andrea Frosini, Il coordinamento tra Parlamenti nazionali e autorità indipendenti: il caso delle autorità garanti per la protezione dei dati personali

Ore 17,30
Relazione finale
Fulco Lanchester


Ore 18,00
Tavola rotonda conclusiva: Giuliano Amato, 
Augusto Barbera, Fulco Lanchester, Luciano Violante.

 Abstract:

Il 31 gennaio 2016 si conclude il progetto PRIN 2010-2011, “Parlamenti nazionali e Unione europea nella governance multilivello”, coordinato a livello nazionale da Fulco Lanchester.
Il progetto si è fondato sull’attività di ricerca svolta dalle cinque unità nazionali (Università Roma “Sapienza”-Fulco Lanchester; Università Statale di Milano-Paola Bilancia; Università di Pisa-Antonio Zorzi Giustiniani; Università di Napoli “Parthenope”-Anna Papa; Università di Siena-Michela Manetti) e sul contributo di docenti ed enti di ricerca stranieri.
I ricercatori hanno indagato il ruolo e l’evoluzione dei Parlamenti nazionali nel quadro della governance multilivello, alla luce delle innovazioni introdotte dal Trattato di Lisbona.
Le unità di ricerca hanno analizzato i nuovi “poteri europei” attribuiti ai Parlamenti nazionali e regionali al fine di verificarne l’efficacia e di valutare il livello di rafforzamento delle funzioni di impulso, controllo, coordinamento e cooperazione svolte da tali istituzioni.
I risultati della ricerca sono stati socializzati in occasione di diversi convegni celebrati presso sedi istituzionali e universitarie e resi accessibili attraverso un portale informatico (www.panue.eu).

Per altre informazioni si può fare riferimento al pieghevole:

Convegno Finale Prin 2010-2011 Parlamenti nazionali e Unione europea nella governance multilivello

Lascia un commento

Archiviato in diario

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...