ADOZIONI. CECCANTI: CONSULTA NON BLOCCA GIUDICI, POTRANNO DECIDERE

(DIRE) Roma, 24 feb. – “Attenzione: e’ una decisione procedurale,
non di merito, che non cambia in nulla la situazione attuale per
i giudici di merito”. E’ quanto spiega il costituzionalista
Stefano Ceccanti, via facebook e via twitter, inquadrando il
senso della decisione assunta oggi dalla Corte Costituzionale sul
ricorso sulla stepchild adoption.
   “Non cambia nulla al momento ne’ per i giudici ne’ per il
Parlamento: la Corte ha solo sgombrato campo da domanda
sbagliata”, aggiunge.
   “La Corte costituzionale ci sta dicendo che la domanda era
sbagliata: bisognava prima andare all’ufficiale di stato civile
non a tribunale”, spiega il giurista in un tweet.
   Che poi, entrando del dettaglio, aggiunge: “La Corte dice che
bisognava seguire la procedura di cui al comma 1 e non al comma 2
della legge 31 maggio 1995, n. 218″. E “col percorso di cui al
comma 1, quello giusto, si deve andare a ufficiale stato civile
e, in caso negativo, a giudice ordinario”. Ora, rileva inoltre
Ceccanti, bisognera’ “attendere qualche settimana per capire se
la Corte ha deciso inserire precisazioni sul tema, cosa che di
solito non fa con decisioni procedurali”, precisa.
  (Com/Rai/ Dire)
14:51 24-02-16

Lascia un commento

Archiviato in diario

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...